Agevolazioni sull'utilizzo di internet e telefoni

Agevolazioni sull'utilizzo di internet e telefoni

Logo Po-Net

Ausili e tecnologie

Agevolazioni sull'utilizzo di internet e telefoni

Telefono cellulare

Esistono due tipi di facilitazione per utenti con disabilità di telefonia mobile a prescindere dall'operatore prescelto:

  • esenzione tassa governativa per persone invalide in seguito alla perdita anatomica o funzionale di entrambi gli arti inferiori e per i non vedenti. E' necessario presentare certificazione medica rilasciata da un medico dell'Azienda USL di riferimento da consegnare al momento dell'attivazione del contratto di abbonamento telefonico.
  • i non udenti posso usufruire di 50 SMS gratuiti al giorno.

Navigazione Internet

A seguito della delibera n. 202/08/CONS, gli operatori di servizi di accesso ad Internet da postazione fissa riconoscono agli utenti ciechi totali, nonché agli utenti nel cui nucleo familiare sia presente un soggetto cieco totale, la fruizione di almeno 90 (novanta) ore mensili gratuite di navigazione Internet in linguaggio Braille a prescindere dal contratto e dall'operatore internet prescelto.

Alla richiesta deve essere allegata la seguente documentazione:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del titolare del contratto di abbonamento relativo alla linea telefonica in relazione alla quale si chiede l’agevolazione e, qualora diversa dal titolare, anche della persona con disabilità
  • fotocopia del certificato medico comprovante la cecità totale, rilasciato dalla commissione medica pubblica di accertamento ai sensi della legge n. 138 del 2001 e successive modifiche
  • certificato di stato di famiglia, solo se la persona con la disabilità è diversa dal titolare della linea telefonica per la quale si richiede l'agevolazione

Esenzione/riduzione del canone Telecom

A seguito delle delibere n. 314/00 e 330/01 emesse dall'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, i titolari di contratto di abbonamento di categoria B (ovvero il contratto che si riferisce alla linea principale dell’abitazione ove risiede stabilmente il nucleo familiare) nel cui nucleo familiare sia presente una persona che percepisce la pensione d'invalidità, possono usufruire di una detrazione del 50% del costo del canone di abbonamento a condizione che abbiano un ISEE del nucleo familiare non superiore a € 6.713,94.

Quando nel nucleo familiare sia compreso un componente sordomuto che utilizzi DTS (Dispositivo Telefonico per Sordomuti), è possibile usufruire dell'esenzione totale dal pagamento del canone Telecom.

Alla richiesta deve essere allegata:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del titolare del contratto di abbonamento relativo alla linea telefonica in relazione alla quale si chiede l’esenzione e, qualora diversa dal titolare, anche della persona con disabilità
  • fotocopia della certificazione medica comprovante la sordità, rilasciato dalla commissione medica pubblica di accertamento ai sensi della legge n. 381 del 1970 e successive modifiche
  • certificato di stato di famiglia, solo se la persona con la disabilità è diversa dal titolare della linea telefonica per la quale si richiede l'agevolazione
Data ultima revisione dei contenuti della pagina: martedì 30 ottobre 2018

- Inizio della pagina -
Il progetto Sportello disabili ancH'io è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it